Storie per crescere

Postato il

Fiabe-classiche-bambiniIn questo periodo biblioteche e librerie offrono alle famiglie molte opportunità di passare insieme ai propri figli un pomeriggio in compagnia di libri.

Sono buone opportunità da cogliere soprattutto per favorire la socializzazione e accrescere l’amore per la lettura.

I titoli scelti sono spesso nuovi o accompagnati da bellissime illustrazioni; spesso è presente l’animazione.

Tutto questo è davvero buono, ma quando i genitori si trovano a scegliere la storia da leggere prima di dormire (o nel momento che loro preferiscono) dovrebbero ricordare che alcune storie più che altre sono adatte a “far crescere”.

Si tratta delle fiabe di una volta, in special modo quelle dei fratelli Grimm, ma anche quelle di Andersen e alcuni miti e leggende antichi (soprattutto per i più grandicelli).

Molti genitori temono purtroppo che queste storie siano troppo violente per i bambini e che possano sconvolgerli. Invece il bambino riesce a ritrovarsi nell’eroe della storia che, spesso più piccolo e semplice, la spunta attraverso l’intelligenza o le sue qualità profonde. Il bambino riconosce come propri alcuni conflitti interiori del protagonista della fiaba.

Bisogna ricordare che c’è differenza tra fiabe, miti, leggende e favole. Le favole (ad es. “La volpe e l’uva”) sono molto più  moralistiche delle fiabe, mentre miti e leggende hanno un carattere eccessivamente pessimistico. Cio’ non significa che non vanno lette, ma che hanno un diverso valore nello sviluppo della personalità.

Un ultimo aspetto importante è relativo all’edizione scelta della fiaba: è bene scegliere le versioni quanto più vicine a quelle originali (facendosi aiutare dal bibliotecario o dal libraio) perchè le più  recenti spesso sono state ridotte a tal punto che il simbolismo e spesso la lotta o la difficoltà sono state omesse.

Detto questo propongo un brevissimo elenco di fiabe che aiutano a crescere (senza pretendere di essere esaustiva) con i relativi temi principali:

  • Crescita, rinuncia alla dipendenza: Hansel e Gretel, Cappuccetto Rosso
  • Piccoli successi, tenacia, “farcela nelle situazioni difficili”: Il gatto con gli stivali
  • Rapporto tra fratelli e compagni, autonomia, operosità : Cenerentola, Il Brutto anatroccolo
  • Vanità: I vestiti nuovi dell’imperatore

fiabe_sonore

 

Ognuna di queste storie può essere analizzata a più livelli ed arrivare al bambino in modi molto personali. Non ho volutamente indicato miti e leggende dei grandi eroi della tradizione perchè propongono gesta che un bambino piccolo sente di non poter emulare, mentre egli ha bisogno di storie che infondano ottimismo, lo gratifichino e integrino i vari aspetti della personalità.

Miti e leggende sono invece indicati per bambini dagli undici anni in avanti quando il mondo interpersonale si amplia e comincia ad essere guardato con occhio critico. Di seguito i nomi di alcuni eroi (cui è collegata una vicenda) e i relativi temi:

  • Prometeo: altruismo, onore
  • Adulterio, tradimento, problemi familiari: Zeus ed Era, Afrodite ed Efesto
  • Dolore, sofferenza, perdita: Demetra
  • Relazione amorosa, amore: Venere e Adone, Orfeo
  • Gloria e fama personale: Achille
  • Vendetta, inganno: Il vaso di Pandora

Buona lettura!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...